Per quanto riguarda l'universo dei capelli, la tecnica più in voga già da due anni e che continua a spopolare è quella dello Shatush. È una tecnica di decolorazione dei capelli che schiarisce con lo scopo di dare l'effetto bicolore all'intera chioma. Questa tecnica schiarisce i capelli nella parte inferiore, lasciando la parte superiore più scura, in netto contrasto.

La moda è stata lanciata in California dalle star del tappeto rosso circa due anni fa. Da allora, lo Shatush è stato ed è ancora il trattamento più in voga nei saloni di bellezza. La ragione del suo successo è il risultato tutto naturle, che riproduce la stessa schiaritura spontanea che si otterrebbe con l'esposizione prolungata dei capelli al sole.

La tecnica dello Shatush

La realizzazione dello Shatush si divide in due fasi:

  • la cotonatura dei capelli: si cerca di creare una sorta di nuvola fatta di capelli, tramite una buona tecnica di cotonatura
  • l'applicazione della miscela: generalmente si applica una miscela di colore fino a tre tonalità più chiare della base. Si stende per circa 10 centimetri di lunghezza, fino alle punte e poi si lascia in posa per permettere una decolorazione naturale ed un look spontaneo sia sulle radici sia sulle punte. Vi domanderete quanto questa tecnica sia dannosa per il capello. In realtà dipende sempre dall'esperienza di chi vi acconcia i capelli. Il tempo di posa fa la differenza: da pochi minuti fino ad un massimo di mezz'ora, in base all'effetto che si desidera. Tenere in posa la miscela decolorante per più del tempo indicato potrebbe rischiare di danneggiare irrimediabilmente il capello e rovinare l'effetto finale. In seguito allo Shatush è consigliato applicare sui capelli una maschera riflessante per definire il colore e la lucentezza. La durata dell'effetto varia dai tre ai quattro mesi, mentre per il trattamento dei capelli bianchi è necessario un ritocco al mese. Ricordate che lo Shatush è adatto a tutte, more e bionde e in ogni caso è sempre meno invasivo delle tinte e delle meches!

 

I prezzi dello Shatush

I costi relativi allo Shatush variano dai 50 ai 100 euro circa, a seconda di quale salone di bellezza si sceglie. Essendo una tecnica a mano libera è sempre meglio rivolgersi a professionisti nel campo, anche se i costi si alzano.

La lunghezza dei capelli e le tonalità di schiaritura che si scelgono possono incidere sul prezzo. Se voleste provarci da sole, oggi le marche principali di prodotti per capelli hanno puntato sulla tecnica più in voga del momento realizzando diversi kit fai da te per lo Shatush casalingo.

Ovviamente bisogna leggere con attenzione le istruzioni, fare una prova allergica prima di applicare la miscela sulle lunghezze e poi iniziare armandovi di:

  • guanti in lattice
  • asciugamano

All'interno della scatola troverete un applicatore a forma di pettine sul quale stendere le tre diverse colorazioni sulle lunghezze dei capelli, nelle quantità descritte.

In mezz'ora il gioco sarà fatto comodamente da casa vostra e con un costo davvero irrisorio!

Torna indietro